Coptica - Shenoute contro gli idolatri

 

Shenoute di Atripe è unanimemente considerato il più importante autore della letteratura copta. Fu archimandrita del Monastero Bianco e, nella sua lunghissima vita, tra IV e V secolo, scrisse numerose opere e si distinse per la veemenza con cui attaccò qualsiasi comportamento più o meno anticristiano. Nel frammento di sermone qui letto se la prende con la cultura e la religione greca ed egiziana e, nelle battute finali, allude senza troppa precisione alla rappresentazione di un pezzo di teatro classico nell’Alto Egitto di V secolo d.C.

Il podcast è scritto e letto da Marta Addessi (dottoranda in Filologia e storia del mondo antico presso la Sapienza Università di Roma).

 

Il video fa parte del kit Chiesa copta: origini e sviluppo, realizzato da Costanza Bianchi. Vai al kit...