Schede primarie

Voluntary martyrs in the Early Church: heroes or heretics?

 

Cristianesimo nella storia, 27 (2006), pp. 99-127

Abstract

ENG

The persecutions did not proliferate because the Roman state actively hunted down Christians. Rather, envy and xenophobia created anti-Christian feeling and Christians were blamed for natural disasters since their refusal to make traditional offerings angered the gods. However, some Christians, notably the Montanists, actively sought a martyrs death by provoking their pagan neighbours. Such conduct contributed to the increase in persecution; it was denounced by most bishops.

La rivista

Cristianesimo nella Storia ospita ricerche di autorevoli studiosi sul percorso storico del cristianesimo, con particolare attenzione ai contesti e alle culture con cui i cristiani sono entrati in contatto, a cominciare da quella vetero-testamentaria e giudaica fino alle società secolarizzate di oggi. Ogni quadrimestre Cristianesimo nella storia propone, oltre ai saggi critici, rassegne, note e recensioni che consentono di valutare criticamente le ipotesi emerse negli studi scientifici internazionali in campo storico, teologico ed esegetico. Un numero di ogni anno viene dedicato a un argomento monografico.

Geotags:
Anno Pubblicazione:
2006
Numero di pagine:
30
Autore:
Anthony R. Birley
Data Creazione:
Mer, 26/09/2018 - 12:33