Tafsīr: esegesi coranica

Il kit formativo sul tafsīr, l’interpretazione del Corano mediata da esperti, è stato realizzato grazie al contributo di Francesca Badini, dottoranda della Fondazione Scienze Religiose nella sede di Palermo, presso la Biblioteca "La Pira". L’approfondimento permette di comprendere la genesi dei commentari e getta una luce sulle diverse interpretazioni del testo sacro dell’Islam, tramite contributi che conducono il lettore da epoche passate al contesto odierno.

Data Creazione:
Dom, 27/09/2020 - 20:36
1

Corano

Data: 12 Giugno 2018
Numero pagine: 13
Autore: Massimo Campanini
Anno Pubblicazione: 2010
2

Il Corano e le sue scienze

Data: 23 Settembre 2020
Numero pagine: 31
Autore: Massimo Campanini
Anno Pubblicazione: 2013
3

L'interpretazione del Corano

Data: 03 Ottobre 2020
Numero pagine: 14
Autore: Michael Cook
Anno Pubblicazione: 2005
4

Quell’eretico ortodosso che osò ripensare l’Islam

 

Esistono diverse tipologie di tafsīr, in base alla metodologia scelta e all’obiettivo che l’autore si è posto durante l’analisi del Corano. Di seguito un esempio: il primo commentario moderno e riformista, descritto nell'articolo di Hamadi Redissi Quell’“eretico ortodosso” che osò ripensare l’Islam pubblicato su oasiscenter.eu.

 

Muhammad ‘Abduh ha dato il meglio di sé tre anni prima della sua morte, avvenuta nel 1905, con il libro “L’Islam, il Cristianesimo e il loro approccio alla scienza e alla civiltà” (Al-Islām wa-l-Nasrāniyya ma‘ al-‘Ilm wa-l-Madaniyya), alla cui base si trova una serie di articoli pubblicati su al-Manār, rivista fondata nel 1898 dal suo discepolo e biografo autorizzato Rashid Rida (m. 1935). In realtà, ‘Abduh aveva solamente reagito all’elogio che nel 1902 Farah Antun (m. 1922), cristiano libanese rifugiato al Cairo, aveva riservato sulla sua rivista, al-Jāmi‘a, al libro "Averroè e l’averroismo", di Ernest Renan (1853).

 

Leggi Quell’“eretico ortodosso” che osò ripensare l’Islam oasiscenter.eu...

Data: 23 Settembre 2020
5

Quando la scienza legge il Corano

 

Nell'articolo di Chiara Pellegrino «Quando la scienza legge il Corano», pubblicato su oasiscenter.eu, è descritta n’altra tipologia di commentario: il tafsīr scientifico

 

In arabo si chiama tafsīr ‘ilmī e spezza una tradizione plurisecolare dominata dalla tendenza ad assolutizzare l’interpretazione degli antichi. Emancipandosi dal commento tradizionale, questo tipo di esegesi favorisce letture che si avvalgano anche dell’apporto di altre discipline e mira a dimostrare, con risultati stravaganti, l’accordo tra i contenuti della Rivelazione e le scoperte della scienza.

 

Leggi Quando la scienza legge il Corano su oasiscenter.eu...

Data: 23 Settembre 2020
6

Commentare il Corano: istruzioni per l’uso

 

Per capire il testo utilizziamo alcuni esempi di tafsīr tradotti in lingua italiana.

Il primo esempio, con traduzioni di Martino Diez, è pubblicato a cura della redazione di oasiscenter.eu e si intitola «Commentare il Corano: istruzioni per l’uso»

 

La rivelazione (lett. “discesa”) del Corano si divide in due parti: una parte che è discesa senza alcun elemento che la precedesse e una parte che è discesa in seguito a un evento o a una domanda. […] Qualcuno potrebbe pensare che l’arte [della conoscenza delle circostanze della rivelazione] sia priva di utilità, venendo a confondersi con la storia. Ma sbaglia, perché è un’arte che offre benefici

 

Leggi Commentare il Corano: istruzioni per l'uso su oasiscenter.eu...

Data: 23 Settembre 2020
7

Dopo tanti secoli, un Libro sempre nuovo

 

Per capire il testo utilizziamo alcuni esempi di tafsīr tradotti in lingua italiana.

Il secondo esempio trae origine dall'articolo «Dopo tanti secoli, un Libro sempre nuovo» di Michele Brignone, pubblicato su oasiscenter.eu.

 

«Il Corano è sempre vergine»: questa la formula con cui Jamāl al-Dīn al-Afghānī (1838-1897), pioniere del riformismo islamico moderno, avrebbe indicato la necessità di tornare incessantemente a leggere un testo la cui profondità restava a suo avviso inesplorata nonostante il gran numero di commenti ereditati dalla tradizione. Un patrimonio talmente ricco da risultare ingombrante e non privo di responsabilità nella decadenza delle società islamiche e nella loro incapacità di rispondere alle tante sfide lanciate dalla civiltà moderna. Per ripetere le glorie del passato – concludeva al-Afghānī – l’Islam andava riformato, purificando la tradizione dagli elementi che nel corso dei secoli avevano finito per appesantirla.

 

Leggi Dopo tanti secoli, un Libro sempre nuovo su oasiscenter.eu...

 

Data: 23 Settembre 2020
8

La “vita all’ombra del Corano”

Per capire il testo utilizziamo alcuni esempi di tafsīr tradotti in lingua italiana.

Il terzo e ultimo esempio, con traduzioni di Michele Brignone, è pubblicato a cura della redazione di oasiscenter.eu e si intitola «La “vita all’ombra del Corano”»

 

Comprendere il Libro in quanto religione che guida gli uomini alla felicità, in questa vita e nell’altra; denunciare la corruzione, la scelleratezza e l’avvilimento di chi adora le proprie passioni al posto di Dio; analizzare il Testo sacro come relazione comunicativa tra Dio e l’uomo, per mostrare che l’Assoluto rivela se stesso agli uomini utilizzando il loro sistema linguistico e culturale: l’approccio di tre pensatori musulmani dell’era moderna

 

Leggi La "vita all'ombra del Corano su oasiscenter.eu...

Data: 23 Settembre 2020
9

Leggere il Corano nel XXI secolo

 

Per concludere, cerchiamo di comprendere cosa significhi leggere il Corano in epoca contemporanea nell'articolo di Abdullah Saeed «Leggere il Corano nel XXI secolo», pubblicato su oasiscenter.eu...

 

In epoca moderna è riemerso un approccio fortemente letteralista alla Scrittura, che privilegia alcune interpretazioni trasmesse dalla tradizione a scapito di altre letture altrettanto valide. Chi adotta il metodo testuale sembra credere che questo fornisca il più elevato grado di certezza rispetto al “significato” del testo. Altri ritengono necessaria la considerazione del contesto in cui i musulmani vivono.

 

Leggi Leggere il Corano nel XXI secolo su oasiscenter.eu...

Data: 23 Settembre 2020