Islam

Contenuti correlati a "Islam"

Tanzania, cristiani e musulmani insieme

Tanzania, cristiani e musulmani insieme per i diritti di donne e bambini

 

Nel Paese dell’Africa orientale migliaia di giovani vengono impiegate come domestiche in condizioni di schiavitù, in patria o nel Golfo, e sono numerosi i minori, soprattutto maschi, vittime di violenza. Per il loro riscatto operano associazioni e guide spirituali locali, sia cristiane che musulmane

 

Continua a leggere su oasiscenter.eu...
 

Data: 05 Luglio 2023

Assemblea Generale Ucoii

Assemblea Generale Ucoii: l’intesa più vicina, dal Consiglio di Stato il via libera alla personalità giuridica. Lafram:”decisione storica”. Il Cardinal Zuppi:”credenti uniti contro l’ingiustizia”

 

“L’Ucoii ha ottenuto il parere favorevole del Consiglio di Stato nell’ambito del riconoscimento della personalità giuridica”. È questo l’annuncio fatto questa mattina dal Presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia, Yassine Lafram davanti ad oltre 100 delegati dei centri culturali islamici riunitesi per l’assemblea generale dell’associazione all’hotel Calzavecchio di Casalecchio di Reno (BO). Un passaggio determinante e propedeutico per il riconoscimento dell’associazione nata nel 1990, che rappresenta la stragrande maggioranza delle comunità islamiche dello stivale, dinnanzi all0 Stato Italiano.

 

Continua a leggere su ucoii.org...
 

Data: 28 Giugno 2023

Xinjiang: uno spazio verso il mondo

Giulia Sciorati: Xinjiang: uno spazio verso il mondo, un mondo in uno spazio

 

Dalla pubblicazione dei Xinjiang Papers nell’autunno del 2019, il Xinjiang 新疆 – regione autonoma della Cina nord-occidentale territorialmente estesa quanto l’Iran – ha smesso di vivere esclusivamente nei racconti degli studiosi, dei diplomatici o dei viaggiatori occidentali, andando a popolare l’immaginario di tutto il mondo. I drammi – sociale, etnico e politico – di questa regione sono infatti entrati a far parte della nostra quotidianità attraverso canali eterogenei: dalle notizie e inchieste dei media internazionali, le testimonianze degli espatriati e dei rifugiati, le sanzioni imposte dalla/alla Cina e la conseguente pratica di migliaia di aziende di accompagnare le importazioni cinesi con certificazioni attestanti che quelle merci non sono il frutto di una schiavitù del Ventunesimo secolo.

 

Continua a leggere su sinosfere.com...
 

Per approfondire segui il kit di Pars L'Islam in Cina di Amina El Ganadi. Vai al kit...
 

Data: 21 Giugno 2023

Un film sta causando disordini in India

Un film sta causando disordini in India

 

"The Kerala Story", considerato da alcuni islamofobo, riprende una teoria del complotto che piace ai nazionalisti indù: ha provocato scontri e un esteso dibattito
Nel Maharashtra, lo stato indiano dove si trova Mumbai, un film ha provocato parecchi disordini: ci sono stati scontri, una persona è morta e decine sono state arrestate. Il film è uscito a inizio maggio, s’intitola The Kerala Story e racconta la storia di un gruppo di giovani donne indù e cristiane dello stato del Kerala che si convertono all’Islam e decidono di entrare a far parte dell’ISIS. Il motivo per cui è stato criticato è che è stato giudicato da alcuni un film di propaganda islamofoba, cioè orientata a suscitare un sentimento di odio nei confronti delle persone di religione musulmana, che in India sono diversi milioni ma costituiscono una minoranza rispetto a quelle di religione indù (che sono circa l’80%).

 

Continua a leggere su ilpost.it...
 

Data: 24 Maggio 2023

La giustizia nel documento di Abu Dhabi

Cristiani e musulmani, la giustizia nel documento di Abu Dhabi. Profezia e responsabilità
Sala Artistica - Via XX Settembre 83, Torino - ore 17.30-19.45

 

Giovedì 18 maggio 2023, ore 17.30-19.45, nella Sala Artistica della Facoltà Teologica di Torino (via XX Settembre 83), il Centro Federico Peirone propone il convegno «Cristiani e Musulmani. La giustizia nel documento di Abu Dhabi. Profezia e responsabilità».
L’appuntamento prende le mosse dal «Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune», noto anche come «Dichiarazione di Abu Dhabi», siglato il 4 febbraio 2019 da papa Francesco e dal Grande Imam di al-Azhar Ahmad al-Tayyib.

 

Scopri il programma su coreis.it...

Leggi anche Il Papa: cristiani e musulmani, facciamo crescere un mondo di fraternità e dignità su vaticannews.va...

 

Data: 10 Maggio 2023

Il genocidio armeno

Il genocidio armeno

 

Alla vigilia della Prima guerra mondiale il popolo armeno contava 2 milioni di abitanti in un impero ottomano in pieno declino. Nel 1922 ne restavano meno di 400mila: un milione e mezzo circa erano morti in quello che gli storici considerano quasi unanimemente un genocidio  

 

Continua a leggere su storicang.it...
 

Leggi anche 24 aprile, il genocidio Armeno su riforma.it...
 

Per approfondire, segui il kit di Pars Il genocidio armeno, a cura di Federico Alpi. Vai al kit...
 

Data: 26 Aprile 2023

Mistica e ragione nel pensiero sufi

Il viaggio degli uccelli. Mistica e ragione nel pensiero sufi
venerdì 14 aprile 2023 - ore 17.30 - Carlo Saccone - Professore di Lingua e letteratura persiana - Università di Bologna
Fondazione Collegio San Carlo - Centro Studi Religiosi - Gli animali nelle tradizioni religiose. Rappresentazioni, simboli e culti tra sacro e profano

 

Il motivo, platonizzante, dell’uccello-anima che, caduto dal nido posto sull’albero primevo, s’impiglia nella rete del corpo (una delle primissime immagini del poema) o del mondo è assai ricorrente nella poesia persiana insieme a quello strettamente connesso della Fenice-Simurgh, uccello simbolo di Dio che nidifica sull’albero della vita, già presente nella letteratura antica e medio-persiana. Le fonti coraniche del motivo sono rintracciabili nella sura XXVII in cui Salomone, alla testa di un’armata di uomini, jinn e uccelli, recita: «O gente, ci fu insegnato il linguaggio degli uccelli…», parole che secondo la critica persiana ispirarono a Farid ad-din ’Attar il titolo dell’opera Mantiq at-Tayr.

 

Scopri come partecipare su fondazionesancarlo.it...
 

Per approfondire segui i kit di Pars sul sufismo:
La mistica islamica: i sufi
Il sufismo indiano
 

 

Data: 12 Aprile 2023

In duemila alla cena per l'Iftar

A Bologna in duemila alla cena per l'Iftar, la rottura del digiuno di Ramadan

 

Alla festa presenti l'ex premier Prodi, il sindaco Lepore, l'arcivescovo Zuppi e il rettore Molari. Lafram, voce della Comunità islamica: "L’intento  è quello di portare nella propria città lo spirito del mese di Ramadan con i suoi riti, i suoi sapori e il suo fascino".
Buon cibo etnico e tanta convivialità. Sabato sera in piazza Lucio Dalla si è svolto l'Iftar Street, il pasto che interrompe il digiuno diurno del Ramadan, che avviene dopo l'Adhan, ovvero la chiamata alla preghiera del tramonto, con datteri e acqua seguiti da un pasto completo. Una festa che la Comunità islamica di Bologna ha voluto condividere con la città.

 

Continua a leggere su bologna.repubblica.it...
 

Data: 05 Aprile 2023

Ramadan 2023

Ramadan 2023: giovedì 23 marzo primo giorno di digiuno, gli auguri dell’UCOII ai musulmani d’Italia

 

Al tramonto di domani, mercoledì 22 marzo, avrà inizio il mese di Ramadan dell’anno del calendario islamico 1443, quindi giovedì 23 aprile sarà il primo giorno di digiuno del mese, ne ha dato comunicazione l’Associazione Islamica Italiana degli Imam e delle Guide Religiose che da tempo si affida al sistema del calcolo astronomico per determinare l’inizio dei mesi lunari.
Ramadan rappresenta per i musulmani in tutto il mondo un periodo di digiuno, preghiera ed espiazione durante il quale è prescritta l’astinenza da cibo, bevande e relazioni sessuali dalla prima luce dell’alba (fajr) fino al completo tramonto del sole (maghrib), dice il Corano: “Mangiate e bevete fnché, all’alba, possiate distinguere il filo bianco dal filo nero; quindi digiunate fino a sera” (II, 187).

 

Continua a leggere su ucoii.org...
 

Data: 22 Marzo 2023