Islam

Contenuti correlati a "Islam"

A Colonia canta il muezzin

A Colonia canta il muezzin. Il richiamo alla preghiera dalle 35 moschee della città
 

Nei paesi a maggioranza musulmana, un muezzin chiama i fedeli alla preghiera cinque volte al giorno. Il giornalista della Bild Daniel Kremer ha ricordato che molte delle moschee di Colonia sono state finanziate e sono dirette dal presidente turco Erdogan, “un uomo che si oppone ai valori liberali della nostra democrazia”. Kremer ha aggiunto che “è sbagliato equiparare le campane delle chiese con la chiamata alla preghiera islamica”, come ha fatto il sindaco di Colonia. “Le secondo urlano ‘Allah è grande’”.
Anche l'esperto di integrazione Ahmad Mansour ha contestato la posizione del sindaco secondo cui trasmettere gli appelli alla preghiera riguarda la “diversità”, affermando invece che riguarda il “potere”. "Non si tratta di 'libertà religiosa' o 'diversità', come sostiene il sindaco Reker", ha detto Mansour. “La moschea vuole visibilità. Il muezzin è una dimostrazione di potere”.

 

Continua a leggere su ilfoglio.it...
 

 

Data: 20 Ottobre 2021

Fratellanza Musulmana

2h 30'

Il kit, realizzato grazie al contributo di Francesca Badini, dottoranda oggi impegnata in una ricerca sulTafsīr al-mawḍūʿī scritto da Muḥammad al-Ghazālī presso la Biblioteca La Pira di Palermo e già autrice del kit sul Tafsīr, fornisce un quadro di contesto per comprendere la genesi e il ruolo della Fratellanza Musulmana negli equilibri della politica e della società dell'Egitto e dei paesi del Nordafrica.

Data: 14 Ottobre 2021

L’incredibile giro politico di Muqtada al Sadr

L’incredibile giro politico di Muqtada al Sadr
 

Muqtada al Sadr è il religioso più importante e conosciuto in Iraq e all’estero. È sciita, ha 48 anni, è al centro delle vicende irachene da un paio di decenni e nel corso della sua vita è stato un po’ di tutto: da capo di una violentissima milizia che uccideva gli americani a Baghdad, a figura populista di riferimento per la classe operaia sciita, a potente leader nazionalista in grado di controllare ampi pezzi dello stato iracheno.
Al Sadr però non è stato rilevante solo in passato. È molto probabile che la sua fazione, il Movimento Sadrista, diventi la più votata alle elezioni parlamentari di domenica, e che la coalizione di cui il Movimento fa parte, Sairoon, emerga come la più decisiva e influente per la formazione del prossimo governo iracheno.

Continua a leggere su ilpost.it...
 

Leggi anche Il religioso sciita Muqtada al Sadr ha vinto le elezioni in Iraq su ilpost.it...

Data: 13 Ottobre 2021

La moschea

 

Contributo a cura di Flavia Malusardi per Pars

Per approfondire si invita alla lettura di alcuni paragrafi del saggio L'architettura: caratteri e modelli. Mondo islamico, pubblicato sul portale dell'Istituto Treccani nell'opera Il Mondo dell'Archeologia. Si segnalano i seguenti punti: 

Anno pubblicazione: 
2021
Numero di pagine: 
46
Autore: 
Flavia Malusardi
Data: 12 Ottobre 2021

Calligrafia: la forma della parola divina

 

Luca Mozzati (a cura di), Arte islamica. Architettura, pittura, calligrafia, ceramica, vetri, tappeti, Milano: Mondadori, 2009.

 

Anno pubblicazione: 
2009
Numero di pagine: 
8
Autore: 
Luca Mozzati
Data: 12 Ottobre 2021

La figura nell’arte islamica

 

Giovanni Curatola (a cura di), Arte della civiltà Islamica – la collezione Al Sabah, Kuwait, catalogo della mostra: Roma, Scuderie del Quirinale, 25 luglio - 20 settembre 2015.

 

Anno pubblicazione: 
2015
Numero di pagine: 
29
Autore: 
Giovanni Curatola
Data: 12 Ottobre 2021

La nascita e lo sviluppo del movimento in Egitto: storia e organizzazione

 

Anthony Santilli, I Fratelli Musulmani d'Egitto: frammenti di un progetto egemonico, in Massimo Campanini, Karim Mezran (a cura di), I Fratelli Musulmani nel mondo contemporaneo, Torino: UTET, 2010

 

Anno pubblicazione: 
2010
Numero di pagine: 
41
Autore: 
Anthony Santilli
Data: 26 Settembre 2021

Un Medioevo mediterraneo

Un Medioevo mediterraneo
 

Diviso in trenta agili capitoli che si snodano lungo 422 pagine e corredato da una succinta ma aggiornata bibliografia, il volume prende in considerazione, lungo un arco di dieci secoli (V-XV), uno spazio che, nelle parole degli autori, costituisce «il teatro di una millenaria trasformazione dell’eredità romana, elaborata in modi diversi e complementari dall’Occidente latino-germanico, dall’Impero bizantino, dall’Oriente islamico». Una triade, questa, alla quale andrebbe aggiunta, tutt’altro che un’appendice esotica, il mondo slavo e in particolare la Russia, la cui vicenda deve essere concepita quale parte integrante della storia d’Europa qualora si sia interessati tanto a comprendere il percorso storico di quei territori quanto a dialogare, oggi, con le rispettive classi dirigenti e con chi tali spazi abita, da Riga a Vladivostok.
 
Data: 25 Settembre 2021

La via mediana della moderazione

Contro gli estremismi, la via mediana della moderazione

 

A vent’anni dall’11 settembre una conversazione con il professore afghano Mohammad Hasim Kamali, influente studioso di diritto islamico
Nato in Afghanistan, Mohammad Hashim Kamali si è laureato all’Università di Kabul e ha poi proseguito gli studi all’Università di Londra, ottenendo un dottorato in Diritto islamico e mediorientale. Dopo aver insegnato in Canada, si è trasferito in Malesia, dove è stato Professore di Diritto islamico all’Università islamica internazionale di Kuala Lumpur e dove ha fondato l’Istituto Internazionale di Studi Islamici Avanzati, che tutt’ora dirige. Rinomato studioso di diritto comparato e autore prolifico, da alcuni anni Kamali è regolarmente incluso nella lista dei 500 musulmani più influenti del mondo, stilata dal Centro Reale di Studi Strategici Islamici di Amman. Gli abbiamo chiesto la sua opinione sugli anniversari dell’11 Settembre, il ritorno del governo talebano a Kabul e il dialogo interreligioso.

Leggi l'intervista a Mohammad Hasim Kamali su oasiscenter.eu...

Leggi anche L’Emirato talebano galvanizza gli islamisti su oasiscenter.eu...

Data: 15 Settembre 2021