Fondamentalismo

Contenuti correlati a "Fondamentalismo"

Islam e Occidente

 

Leila El Houssi, L'Islam e l'Occidente, 2020

 

3 gennaio 1916

Mark Sykese François Picotfirmano un accordo nel quale alla Gran Bretagna viene riconosciuta influenza esclusiva nel basso Iraq e nei territori arabi della Mezzaluna fertile dalla Palestina al Golfo persico. Alla Francia viene riconosciuta influenza esclusiva dalla Siria al Libano sino a Mosul, nell’alto Iraq.

 

Anno pubblicazione: 
2020
Numero di pagine: 
28
Autore: 
Leila El Houssi
Data: 13 Settembre 2020

Le islamiste

 

Tratto da Renata Pepicelli, Femminismo Islamico. Corano, diritti, riforme, Roma: Carocci editore, 2010

 

Anno pubblicazione: 
2010
Numero di pagine: 
5
Autore: 
Renata Pepicelli
Data: 04 Settembre 2020

Insta-fondamentalismo a Jakarta

Insta-fondamentalismo a Jakarta
Essere una giovane donna in Indonesia oggi, tra femminismo, tecnologia e fondamentalismo islamico.

Mega è una celebrity di Instagram, ha 26 anni e 39.600 follower. Indossa abiti di noti marchi di moda musulmani e quest’anno è brand ambassador di Amily. La si può trovare nella homepage del marchio indonesiano con il capo coperto da lunghi hijab colorati e il corpo avvolto da fluttuanti abiti che le arrivano alle caviglie. Fabry ha 37 anni, fino a due anni fa lavorava come impiegato ma ha dato le dimissioni per dedicarsi a seguire Mega e la sua carriera. In poco tempo ha imparato a usare i programmi per ritoccare le foto e ora passa le sue giornate a cercare location adatte a ritrarre la moglie. “Mi interessa trovare posti particolari, oltre che belli” spiega. Il suo nuovo lavoro gli piace e gli permette di guadagnare molto di più: “Ci pagano 250 mila rupie (quasi 18 dollari) a foto e oggi ne abbiamo fatte 12. Quando va bene riusciamo ad arrivare a 30 milioni di rupie al mese (più di 2.000 dollari).” Mega e Fabry si sono sposati con un matrimonio combinato dalle loro famiglie e dicono di essere felici.

Continua a leggere su iltascabile.com...
 

Data: 28 Luglio 2020

Notre Dame du Sahel

Notre Dame du Sahel, una radio contro l'integralismo

In Burkina Faso, i valori evangelici e quelli civici viaggiano in modulazione di frequenza. In un Paese in cui la cultura orale è ancora molto forte e, allo stesso tempo, la maggior parte della gente è analfabeta, la radio è lo strumento migliore per comunicare con la popolazione, soprattutto quella che vive e opera in campagna o in zone poco urbanizzate. Ancora di più oggi, che il Sahel vive un momento di forte instabilità legato alla minaccia jihadista e alle dinamiche politiche interne.

Leggi la notizia su aggiornamentisociali.it...

 

Data: 14 Aprile 2020

Il terrorismo islamico non muore con al-Baghdadi

La comunità internazionale esulta per l’uccisione di Abu Bakr al-Baghdadi, fondatore di Daesh. Ma “le idee per le quali egli ha ucciso e terrorizzato persone innocenti sono ancora vive e vegete, poiché altri seguiranno la sua strada”. Un giovane studioso musulmano invita a respingere l’idea che “l'islamismo non abbia nulla a che fare con l'islam”. Esso, afferma, è “il frutto dannato della mescolanza tra politico e religioso”. Pubblichiamo del nostro collaboratore ed esperto di affari islamici. (Traduzione a cura di AsiaNews).

Continua a leggere su asianews.it...

Data: 29 Novembre 2019

Hindutva

2h

L’Hindutva, il movimento che professa la natura hindu dell’India e propone che la cittadinanza sia riservata ai soli induisti

Data: 19 Novembre 2019

Jihadismo. Un “ritardo” italiano

Asia Leofreddi del mensile Confronti, ha incontrato il professsor Renzo Guolo, che insegna sociologia delle religioni presso l'Università di Padova, per interrogarlo sul tema sempre attuale dello jihadismo.

 

Abbiamo intervistato Renzo Guolo, docente di Sociologia delle religioni all’Università di Padova, membro della Sezione di sociologia della religione dell’Associazione italiana di sociologia (Ais). Vasto il campo di interesse delle sue ricerche: il rapporto tra religione e politica; i fondamentalismi contemporanei; i processi di radicalizzazione; l’islam in Europa; società e politica nei paesi islamici; conflitti e processi d’integrazione nelle società multiculturali. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo: L’islam è compatibile con la democrazia (2007), Identità e paura – Gli italiani e l’immigrazione (2010), Chi impugna la croce – Lega e Chiesa (2011) e L’ultima utopia. Gli jihadisti europei (2015).

Continua a leggere l'intervista a Renzo Guolo sulla rivista Confronti

Data: 26 Aprile 2019