Chiesa ortodossa

Contenuti correlati a "Chiesa ortodossa"

La chiesa armena

2h 20'

Il kit formativo sulla Chiesa armena è stato realizzato grazie al contributo di Federico Alpi, assegnista di ricerca presso l’Università di Modena e Reggio, impegnato anche presso la Fondazione per le scienze religiose dove collabora alla parte armena del Corpus Christianorum – Conciliorum Oecumenicorum Generaliumque Decreta.

Data: 20 Marzo 2021

Morire per Kiev? Un tragico duello ecclesiale

Morire per Kiev? Un tragico duello ecclesiale

Irrisolvibile. Questa, per ora, la nostra “diagnosi” – dopo aver ascoltato in loco le Parti contrapposte – del puzzle delle Chiese ortodosse ucraine, dove la maggioritaria [Cou], legata al patriarcato di Mosca, guidato da Kirill, considera “scismatica” la neonata e autocefala Chiesa ortodossa d’Ucraina [Codu], benedetta dal patriarcato di Costantinopoli, guidato da Bartolomeo, ma già insidiata dell’autoproclamatosi “patriarca” di Kiev, Filaret, pur sponsor, con il presidente Petro Poroshenko, della “indipendenza” ecclesiale ucraina.

Continua a leggere la notizia su confronti.net...

Data: 23 Luglio 2019

Convegno Nazionale: “Migranti e Religioni” – Roma, 18-20 novembre 2019

Convegno Nazionale: “Migranti e Religioni” – Roma, 18-20 novembre 2019

L’Ufficio Nazionale per l'Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso della Conferenza Episcopale Italiana, promuove insieme ai rappresentanti delle Chiese cristiane che sono in Italia - Amministrazione delle Parrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia, Arcidiocesi Ortodossa di Italia e Malta del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, Chiesa Apostolica Armena d’Italia, Chiesa d’Inghilterra, Diocesi Copto Ortodossa di san Giorgio Roma, Diocesi Ortodossa Romena d’Italia, Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, con la partecipazione della Chiesa Avventista del Settimo Giorno -, un CONVEGNO ECUMENICO DI STUDI sul tema generale MIGRANTI E RELIGIONI.
 

Leggi la notizia sul sito ecumenismo.chiesacattolica.it...

Data: 19 Luglio 2019

La Chiesa russa si riprende Rublev

Il Patriarcato pretende dallo Stato la restituzione del monastero Andronikov, dove ha sede il Museo di Andrej Rublev, il più famoso iconografo russo e mondiale. Lo scopo è di trasformarlo in un monastero di clausura. Ma in questo modo verrebbe impedito ai fedeli l'accesso ad alcune delle opere più belle della storia dell'ortodossia russa.

 

Da alcuni mesi è molto accesa a Mosca una polemica che vede la Chiesa ortodossa contrapposta alle istituzioni culturali pubbliche: il Patriarcato pretende la restituzione del monastero Andronikov, dove ha sede il Museo di Andrej Rublev, il più famoso iconografo russo e mondiale.

 

Continua a leggere la notizia su Asianews.it...

Data: 26 Giugno 2019