Svezia, più donne pastore che uomini

Svezia, più donne pastore che uomini, è la prima volta per una chiesa
La chiesa di Svezia, luterana, ancora una volta all'avanguardia, ma retribuzione e posti di comando rimangono a favore degli uomini

Le donne pastore sono per la prima volta più numerose della loro controparte maschile in una chiesa: è quanto accade nella luterana Chiesa di Svezia secondo quanto annunciato ieri in un comunicato stampa dai vertici della chiesa stessa. 50,2% di donne ordinate a 60 anni di distanza dalla prima ordinazione, 1533 su 3.060 ministri di culto complessivi.

Cristina Grenholm, portavoce della Chiesa di Svezia ha dichiarato: «Da una prospettiva storica, questa parità è avvenuta più velocemente di quanto avessimo immaginato in precedenza. Un rapporto del 1990 stimava che le donne sarebbero state la metà del clero totale nel 2090. Invece ci sono voluti trent’ anni».

Continua a leggere su riforma.it...

Data Creazione:
Mar, 28/07/2020 - 06:59